viaggiare

Viaggiare: esplorare il mondo e ritrovare se stessi

Chi mi segue da un po’ sia qui sul sito, che sul mio canale Instagram sa che in questi ultimi due anni ho viaggiato tanto. Oltre ai viaggi con la mia famiglia e le gite fuoriporta con le amiche ho scoperto un nuovo modo di viaggiare. Viaggiare con me stessa.

Ho trascorso più di un mese e mezzo in America, tra New York e la California, sono stata in Kerala per un retreat di Yoga e Ayurveda e ora sto preparando i bagagli per il mio prossimo viaggio.

Perché viaggiare?

Viaggiare ti permette di entrare in contatto con realtà diverse dalla propria. Paesi con culture diverse, una lingua differente, cibo e usanze spesso molto lontane dalla mia. Ogni viaggio ti da la possibilità di scoprire nuovi scenari e di scoprire come ci troviamo in contatto con questi.

Il mio primo viaggio veramente da sola è stato in America nel Settembre 2017. Ho deciso di partire per praticare yoga in diverse scuole nella grande mela e di approfondire i miei studi sulla lingua inglese. Bello direte voi, e certo che lo è stato.

Ma vivere 50 giorni da soli ti sfida

Ti fa capire cosa ti piace e cosa ti piace meno e alla fine del viaggio impari che puoi farcela da sola. Che hai un’energia inesauribile dentro che ti permette di affrontare tutte quelle piccole sfide quotidiane, che spesso diamo per scontato. Penso che viaggiare sia il miglior modo di spendere il proprio tempo e i propri soldi. Aprirsi a nuovi confini e a infinite possibilità, ti arricchisce dentro.

Il mio prossimo viaggio in India

Lunedì 19 Novembre partirò per l’India.

Era da tanto che sognavo di continuare la mia formazione come insegnante di yoga, con un nuovo Teacher training, in India.

Andrò ad Agonda e frequenterò il @sampoornayoga , prendendo parte al 200 ore teacher training Ashtanga vinyasa. Ho scelto questa scuola perché ho avuto ottimi feedback da delle insegnanti che conosco e che si sono formate lì. Inoltre l’idea di trascorrere un mese sull’oceano, mentre porto avanti il mio percorso di crescita personale e di insegnante, mi emoziona tantissimo.

Una delle domande che mi è stata fatta è:

Perché rifai il 200 ore Teacher training?

In questo momento ho sentito l’esigenza forte di ripartire dalle basi e ricominciare da un 200 ore, nonostante io mi sia già certificata in Italia (Dicembre 2016) con questo corso. Penso che questa scelta non sia un tornare indietro, quanto un esplorare quanto già fatto, con un nuovo occhio e nuovi insegnanti.

viaggiare

Cosa troverete nella sezione Travel?

Troverete gli articoli che ho scritto in questi due anni inerenti ai miei viaggi.

Dove mangiare a Londra (clicca qui), dove praticare yoga a New York (clicca qui).

Ma anche nuovi contenuti che scriverò durante i prossimi viaggi e tutte le mie proposte di retreat yoga per voi. Spesso quando siamo indecisi se fare qualcosa, viaggiare, mangiare in un posto o quale scuola di yoga scegliere, avere un articolo che ci guida, è molto importante.

Hai suggerimenti per nuovi articoli da inserire nella sezione? Scrivilo qua sotto e sarò felice di realizzare nuovi articoli per rispondere alle tue curiosità.

Vi auguro una splendida giornata!