Viviamo in un periodo in cui molto spesso ciò che riesce più difficile è trovare del tempo per se stessi. Tempo per fare la spesa, per cucinare una cena sana, per allenarsi e prendersi cura di sé. Nei miei anni da personal trainer e esperta del mondo fitness mi sono resa conto di quanto le persone siano convinte di non avere tempo nella propria vita, da dedicare al proprio corpo e alla mente.

 

Non ho tempo, lavoro tutto il giorno fuori casa, arrivo a casa stanchissimo, figurati se posso allenarmi

Il tempo è estremamente elastico

“Non trovo tempo per allenarmi, perché non è una mia priorità”.

Un giorno stavo guardando un documentario e ho sentito questa frase, che riassume perfettamente il mio concetto di tempo. È vero. Il tempo è estremamente elastico, se scegliamo come investirlo. Se decidiamo di far diventare una priorità il prenderci cura del nostro corpo, il tempo si crea magicamente. Proprio lì dove prima non c’era. Se decidiamo di non farlo, è bene riconoscere che sia una scelta razionale (o irrazionale) causata da motivazioni intrinseche, non derivante da fattori estrinseci.

In una giornata ci sono 24 ore che moltiplicate per 7 giorni fanno 168 ore.

Se lavoriamo full-time per 40 ore a settimana ne restano 128. Dormendo 8 ore a notte, sono 56 ore. Restano quindi 72 ore. La domanda da farsi quindi è: come decidiamo di impegnare le nostre 72 ore libere settimanali? È infatti su queste 72 ore settimanali che dobbiamo lavorare, per creare tempo per noi. Molto spesso non ci accorgiamo di avere 72 ore, o se preferite, 10 ore al giorno da poter organizzare e investire nelle nostre priorità.

Come scegliere l’attività fisica se si ha poco tempo

Se decidi che prenderti cura del tuo corpo e allenarti per stare meglio sono delle priorità per te, ecco la soluzione. Molto spesso quando si fa fatica a trovare tempo da investire su se stessi, uno degli errori che ci allontana ancora di più dal nostro obiettivo, è trovare soluzioni che ci tolgono ancora più tempo. Per esempio, hai un lavoro full time, devi spostarti coi mezzi pubblici per arrivare a lavoro, hai dei bambini da curare, hai un lavoro che non ti permette di pianificare la settimana in anticipo? Perchè allora fare un abbonamento in una palestra che prevede un’altra mezzora di spostamento? Perché farsi scegliere un centro di yoga dall’altra parte della città?

Ecco i miei consigli per voi:

  • Home workout: scegli di allenarti a casa. Una soluzione smart ed elastica che ti permette di sfruttare la mattina presto o la sera prima di cena. Non credere che per allenarsi e ottenere risultati estetici servano per forza i macchinari. Infatti, anche un home workout, se ben strutturato, ti farà ottenere i risultati. Se non ti fidi a fare da solo, scegli un coach online che ti segua a distanza per questa tipologia di allenamento (clicca qui). Un motivo in più per cui sceglierlo? mentre ti alleni, puoi far cuocere i cibi per la cena, preparare le verdure o stare in casa con la tua famiglia, mentre i bambini giocano o fanno i compiti;
  • Una palestra o un centro yoga vicino al tuo lavoro: così potrai ottimizzare il tuo tempo. Impegnati ad uscire puntuale alla fine della giornata lavorativa e vai direttamente ad allenarti o a praticare. I giorni che sai di avere riunioni fino a tardi, puoi svegliarti prima e allenarti appena sveglio per prepararti nel migliore dei modi alla giornata impegnativa. Un motivo in più per cui sceglierlo? Ridurrai gli spostamenti guadagnando tempo libero per le tue giornate;
  • Sfrutta la pausa pranzo: se hai una pausa pranzo flessibile puoi sfruttarla per allenarti. Magari puoi proporre al tuo ufficio di organizzare delle attività sportive. Infatti, sono sempre più le società e aziende, che investono sul benessere dei propri dipendenti. Qualora non fosse possibile, se hai un ufficio vicino ad un parco, scendi e vai a correre o a fare un allenamento al parco con ciò che ti offre. Un motivo in più per cui sceglierlo? Così facendo avrai più energie nel pomeriggio per completare i lavori che ti terranno impegnato fino a sera. E se durante la giornata arrivano degli imprevisti, tu non dovrai rinunciare a te. 

20 minuti di allenamento ogni giorno

Ho deciso di proporvi un allenamento da 20 minuti al giorno. Se pensi di non aver tempo, ti invito a fare un esercizio. Domani, annota scrupolosamente, come investi le tue ore libere. Social, instagram, facebook, serie tv, tempo passato sul divano etc. Diventa consapevole di dove puoi limare dei minuti, per ritagliarti venti minuti. Che sia anche svegliati mezzora prima. Se è una tua priorità, calibra il tuo tempo libero in un modo nuovo e sorprenditi.

20 minuti di workout per chi non ha tempo

Puoi farlo a casa, o al parco, con un’amica, con tuo marito. Ti basterà un tappetino, un cronometro e un paio di scarpe ben ammortizzate. Ma soprattutto la tua presenza fisica e mentale, così come suggerisce il mio metodo #bodymindfultraining (leggi qui).

CIRCUITO A

  • Jumping jacks (30 secondi)
  • Calciata (30 secondi)
  • Inchworm (45 secondi)
  • Plank avambracci (30 secondi)
  • Plank palmi con incrocio gamba al gomito opposto (10 ripetizioni – 5 x gamba alternato)
  • Russian twist abs (30 secondi)
  • Squat (15 ripetizioni)
  • Squat jumps (10 ripetizioni)

Recupero 2 minuti. Ripeti il circuito fino al completamento dei tuoi 20 minuti di allenamento.

Magari la prima settimana saranno meno di 2 giri, poi diventeranno 3 e magari 4.

Se non conosci tutti gli esercizi, visita la mia pagina YouTube troverai diversi tutorial in cui ti spiego come eseguire gli esercizi. (il mio canale YouTube)

Se vuoi farti seguire con un piano personalizzato, impostato sulle tue esigenze di tempo, visita la mia sezione Shop (qui), troverai tutti i miei servizi da coach, live e a distanza.

Se hai delle domande, commenta qui sotto.

Bea

reggiseno sportivo: perché è fondamentale indossarlo quando ci si allena
10 benefici dello yoga su corpo e mente