la mia esperienza a Malaga con Triumph

Quando ho ricevuto la chiamata da parte di Triumph per prendere parte a questo progetto non ci potevo credere. Un’esperienza a Malaga di quattro giorni per girare la nuova campagna di Triaction, reggiseni sportivi pensati per chi fa sport.

Innovazione ma anche protezione durante i movimenti a seconda dell’attività fisica praticata. Chi fa sport, sa quanto sia difficile trovare il reggiseno perfetto. Molte donne però ignorano i rischi di indossare uno sport bra non adatto alla forma del proprio seno. Così come si scelgono un paio di scarpe adatte al proprio sport e al numero di piede, lo stesso dovrebbe accadere nella scelta del reggiseno. Troppo spesso però, l’unico elemento discriminante nella scelta di chi sceglie questo tipo di capo sportivo è il fattore estetico.

La mia esperienza a Malaga:

è iniziata Domenica 11 Febbraio, con un volo aereo all’alba. In occasione di questo evento il Gran Hotel Miramar, con vista sul mare, ha ospitato venti fitness influencer da tutta Europa e la splendida Anna Victoria da Los Angeles. È stato incredibile conoscere così tante ragazze con in comune la stessa mia passione per il movimento, lo stile di vita sano e l’alimentazione equilibrata. Personal trainers e runners, ma anche scalatrici e insegnanti di spinning.

Per tre giorni siamo state sul set di Triaction per girare la nuova campagna. Foto e video in azione, durante allenamenti, sessioni di acroyoga, core balance e molto altro. All’interno del mio vlog potrete vedere alcune delle scene e dei momenti trascorsi durante la mia esperienza a Malaga.

Malaga:

Solo il Mercoledì sera, una volta finite le riprese, siamo riuscite a recarci nel centro di Malaga. Mi è dispiaciuto non fare il Caminito del Rey, ma purtroppo il tempo era troppo poco. Abbiamo avuto però la possibilità di mangiare Tapas nel centro della città. Il giovedì mattina la mia sveglia è suonata all’alba e sono riuscita a correre sul lungo mare.

Le spiagge a Malaga sono attrezzate e ci sono diversi parchi sportivi per allenarsi Outdoor. Parallele, anelli, sbarre per le trazioni, ma anche ciclette e ellittica, nonché zone adibite all’allenamento a corpo libero. Ad ogni ora del giorno e della notte c’è qualcuno che si sta allenando.

La mia esperienza a Malaga è stato qualcosa di incredibile e non vedo l’ora di vedere i risultati finali degli shooting e dei video fatti, che condividerò presto con voi.